fbpx

Prepararsi a un intervento di chirurgia estetica: le 7 domande da fare al chirurgo plastico

0

Informarsi correttamente rappresenta il giusto modo di prepararsi a un intervento di chirurgia estetica. Prima di prendere in considerazione un intervento per migliorare un difetto del tuo corpo ti consigliamo di chiarire qualsiasi perplessità, ponendo al chirurgo tutte le domande del caso, senza timore.

In questo articolo vediamo insieme quali sono le 7 domande da fare al chirurgo plastico prima di un intervento estetico, per prepararsi fisicamente e mentalmente a questa esperienza.

  1. Sei un medico specializzato in chirurgia plastica? 

Potrebbe sembrare banale, ma accertarsi che il chirurgo plastico scelto sia uno specialista competente e certificato, accreditato dalla comunità scientifica, è tutt’altro che irrilevante. Tali requisiti rappresentano certamente i più importanti nella scelta del chirurgo estetico “giusto” e per lo svolgimento dell’intervento in totale sicurezza.

A tal proposito è importante ricordare che in Svizzera e Ticino esistono particolari certificazioni che attestano la formazione e specializzazione di chi si occupa di chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica.

  1. In quale clinica avviene l’intervento di chirurgia estetica?

Un’altra fondamentale domanda da fare al chirurgo per prepararsi a un intervento di chirurgia estetica riguarda il luogo dell’intervento.

Anche questa informazione ha a che fare con la sicurezza dell’intervento estetico poiché la struttura che ti ospita deve rispettare delle precise regole sanitarie e mettere a disposizione attrezzatura e personale specializzato necessari. Un ritocco estetico di qualsiasi entità deve essere eseguito in un ambiente all’avanguardia, pronto anche ad intervenire all’insorgere di complicanze.

I luoghi riconosciuti dove può avvenire un intervento di chirurgia estetica sono: sale operatorie in strutture ospedaliere o cliniche accreditate.

  1. Quale tipo di intervento è più adatto al mio caso? 

Un bravo chirurgo estetico conosce bene le potenzialità della chirurgia di donare armonia del corpo. Competenza ed esperienza consentono di elaborare soluzioni mirate ad ogni singolo caso, per ottenere i risultati desiderati. Risultati che devono essere frutto di aspettative realistiche.

Per questo bisogna sempre affidarsi ai consigli e le consulenze personalizzate dello specialista. Un buon chirurgo sa quali sono i limiti da non superare per garantire sicurezza, benessere e soddisfazione di ogni paziente.

  1. Cosa fare o non fare a ridosso dell’intervento di chirurgia estetica?

La preparazione all’intervento è fondamentale per la sicurezza e la buona riuscita dello stesso e, in molti casi può iniziare settimane prima di esso. Non dimenticare quindi, tra le domande da fare al chirurgo prima dell’intervento estetico, di chiedere chiarimenti a riguardo e di seguirli scrupolosamente.

 

  1. Come devo affrontare il postoperatorio dell’intervento estetico?

Per prepararsi a un intervento di chirurgia estetica bisogna anche aver capito come comportarsi dopo l’operazione per non ostacolare o rallentare la guarigione ed i risultati.

Ecco perché ti suggeriamo di chiedere al chirurgo tutte le indicazioni ed i consigli post intervento del caso. Lo specialista ti fornirà ogni dettaglio. Alcuni interventi ad esempio hanno un decorso più lungo, altri risultati non permanenti.

Solitamente, per il postoperatorio, si raccomanda di:

  • Smettere di fumare (il fumo rallenta il processo di guarigione)
  • Non affaticarsi dopo l’intervento (non sollevare pesi eccessivi, riposare dovutamente)
  • Indossare indumenti comodi o specifici per particolari interventi, ad esempio le guaine contenitive
  • Fare attenzione alla terapia farmacologica
  1. In che misura le cicatrici del mio intervento saranno visibili? 

Prepararsi a un intervento di chirurgia estetica significa anche essere consapevoli del fatto che le cicatrici, piccolissime o più importanti che siano, sono inevitabili.

Fortunatamente le tecniche all’avanguardia in ambito di chirurgia plastica ed estetica sono oggi in grado di minimizzarne l’entità e la visibilità, nascondendole tra le naturali pieghe della cute o incidendo punti strategici (come nel caso della mastoplastica dove la cicatrice viene generalmente praticata sotto il seno o intorno all’areola).

Sebbene le cicatrici non spariscono del tutto, con il tempo la loro visibilità si riduce al minimo ed in alcuni casi diviene quasi impercettibile.

Per una maggiore consapevolezza e serenità, chiedi sempre al chirurgo estetico informazioni precise a riguardo.

 

  1. Quali sono i costi che dovrò affrontare?

Ultimo elemento al quale prestare attenzione riguarda i costi da sostenere per l’intervento.

È importante poter conoscere anticipatamente tutti i costi legati all’operazione di chirurgia plastica per poter scegliere e organizzarsi in maniera ponderata e consapevole.

A riguardo ci teniamo a sottolineare che, sebbene sia giusto richiedere più pareri per cercare le soluzioni economicamente accessibili alle proprie possibilità, non bisogna mai farsi guidare dal prezzo basso nella scelta del chirurgo, e dell’intervento, mettendo in secondo piano la sicurezza.

Per prepararsi a un intervento di chirurgia estetica è dunque fondamentale non avere timore di esporre qualsiasi dubbio al proprio chirurgo plastico.

E, se le risposte alle tue domande non dovessero sembrarti soddisfacenti, realistiche o affidabili, potrebbe essere il caso di richiedere il parere di un altro esperto.

Ricorda: sicurezza e serenità, prima di tutto.

Dr. med. Martino Meoli chirurgo plastico, ricostruttivo ed estetico Lugano

Dr. Meoli - Plastic Surgery - Lugano - Locarno - Lucerna

×
×