Dr.Martino-Meoli-Chirurgia-Estetica-Plastica-Lugano-ch

Chirurgia plastica: informazioni, curiosità e consigli dell’esperto

Parliamo di chirurgia plastica, di curiosità sulla professione di chirurgo plastico e di suggerimenti utili a chiunque stia pensando di ricorrere alla chirurgia estetica per migliorare il proprio aspetto e piacersi di più.

Per farlo, oggi, diamo la parola all’esperto.

Abbiamo il piacere di condividere parte di un’intervista rilasciata qualche tempo fa dal Dr. Meoli – chirurgo plastico, estetico e ricostruttivo.

Buona lettura.

Qual è la differenza tra chirurgia plastica ricostruttiva e chirurgia estetica?

A livello professionale, chirurgia ricostruttiva e chirurgia estetica sono strettamente interconnesse tanto che, per conseguire il titolo di specialista in Svizzera, bisogna avere una solida formazione in entrambe le discipline. La differenza principale risiede nei fini più che nei mezzi. La chirurgia ricostruttiva risponde alla necessità, spesso urgente, di ricostruire parti del corpo lese in seguito a traumi o malattie (tumori ad esempio). La chirurgia estetica invece da la possibilità di correggere inestetismi di viso e corpo, per migliorare l’aspetto esteriore.

Risoluzione di un problema VS capriccio, è questo il punto?

Beh, non esattamente. Certo potremmo argomentare che una ragazza bella, giovane, con un seno piccolo, non abbia necessità di sottoporsi ad un aumento del seno. Ma la verità è che non possiamo sapere quanto la ragazza sia turbata psicologicamente ed emotivamente da questo “difetto”. Anche  un disagio psicologico è un problema che necessita di risoluzione: se la ragazza arriva al punto di rivolgersi al chirurgo estetico, il problema c’è e credo vada preso sul serio. Diversi studi dimostrano che la chirurgia plastica ed estetica è in grado di aiutare i pazienti dal punto di vista psicologico e sociale, restituendo loro autostima e sicurezza. E di questo sono convinto anche io, seppur certo che non sarà un intervento di chirurgia estetica a stravolgere radicalmente la vita di una persona o a garantire la felicità.

Ci sono però dei casi in cui un chirurgo plastico dovrebbe rifiutare un intervento richiesto?

Credo di si. Io, ad esempio, rifiuto di operare un paziente ogniqualvolta mi rendo conto che, nonostante i miei chiarimenti, vi siano aspettative non realistiche. La donna cinquantenne che pretende di riavere il viso che aveva a vent’anni, anche dopo il mio intervento rimarrebbe comunque insoddisfatta: ottenere un aspetto più giovane e rilassato sarebbe invece un’aspettativa realistica per la buona riuscita dell’intervento e la felicità del paziente.

Ma se il chirurgo dovesse ritenere un intervento non necessario?

Capita, ed è una situazione tutt’altro che facile. Se la stessa ragazza giovane, bella, con un seno piccolo di cui parlavamo prima, mi chiedesse una mastoplastica additiva, potrei rifiutarmi di operare. Ma a cosa servirebbe se non a rimandare? Con tutta probabilità la ragazza troverà un chirurgo plastico disposto ad effettuare l’intervento. Ecco perché, in questi casi, devo chiedermi se sia meglio arrivare ad un compromesso ed operare comunque il paziente, garantendo sicurezza e buon risultato.

E se un paziente desidera ricorrere alla chirurgia plastica per assomigliare ad un personaggio dello spettacolo?

Capita anche questo. Io ci tengo sempre a spiegare che ognuno di noi è unico ed irripetibile: non c’è chirurgia plastica che possa plagiare madre natura con buoni risultati. La chirurgia estetica serve a migliorare, a tirare fuori la migliore versione di sé, non a stravolgere.

Se, come spesso succede, il paziente si limita invece a portare l’immagine di un personaggio famoso come base di discussione, per spiegare il risultato desiderato da uno specifico intervento, non ho nulla in contrario.

Colloquio pre-operatorio e gestione del post operatorio, quanto sono importanti e perché?

Sicuramente molto, soprattutto il primo che è anche molto delicato. Il colloquio pre-operatorio mi permette infatti di conoscere e comprendere le motivazioni, i disagi e le aspettative dei pazienti per valutare la situazione e indirizzarli verso il percorso più adatto. Ma non è tutto, perché è anche il momento in cui generalmente si crea (o si dovrebbe creare) quella connessione, quel feeling, che contribuisce positivamente al successo dell’intervento.

La corretta gestione del post operatorio è certamente importante ma molto più semplice: basta che il paziente richieda senza timori tutte le informazioni di cui ha bisogno e segua scrupolosamente le indicazioni del chirurgo plastico.

Avere un professionista che ti segua da vicino, prima e dopo l’intervento, fa assolutamente la differenza per il paziente.

C’è un periodo dell’anno in cui vanno o non vanno eseguiti gli interventi di chirurgia plastica ed estetica?

In realtà non c’è una stagione specifica  che sia perfetta o assolutamente sbagliata per ricorrere alla chirurgia. Gli interventi di chirurgia plastica posso essere effettuati serenamente durante tutto l’anno. Certo, esclusivamente per una questione di comfort post operatorio, potrei suggerire di evitare la liposuzione nei mesi più caldi dell’anno: gli indumenti compressivi da indossare aumenterebbero la percezione del calore. Ma nulla di più.

Come scegliere il chirurgo plastico? Quali caratteristiche dovrebbe avere il “chirurgo giusto”?

Il primo e più importante requisito e sicuramente la preparazione, la formazione. Quando si tratta di chirurgia plastica, estetica o ricostruttiva, mai lasciare la scelta del chirurgo al caso o lasciarsi ammaliare dal costo più basso. Bisogna affidarsi solo a professionisti competenti, scrupolosi e precisi. Sicurezza e calma sono altresì caratteristiche importantissime, e derivano in gran parte dall’esperienza. Ultima, ma non per importanza, la passione per il proprio lavoro: dettaglio fondamentale che può fare di un chirurgo plastico bravo e preparato, un chirurgo eccellente. E non bisogna sottovalutare mai l’importanza della comprensione, del giusto feeling medico-paziente, per la buona riuscita dell’intervento.

Dr. Med. Martino Meoli, specialista in chirurgia plastica, estetica e ricostruttiva Svizzera.

drmoeli-logo
×