fbpx

Filler di acido ialuronico al viso, quando e come sceglierlo?

0

I filler di acido ialuronico al viso non sono tutti uguali e non sempre rappresentano la scelta giusta per correggere un inestetismo o ringiovanire il volto.

Ecco perché riteniamo sia importante per i pazienti informarsi prima di scegliere questo trattamento di medicina estetica viso.

Sicuramente la scelta di un chirurgo esperto, che utilizzi prodotti sicuri e di qualità è alla base del corretto approccio al filler viso.

La scelta del tipo di filler o trattamento estetico alternativo invece dipende da fattori soggettivi.

Ogni volto ha esigenze diverse, la pelle e le proporzioni del viso variano da persona a persona, per cui diventa indispensabile trovare soluzioni efficaci personalizzate.

Scopriamo di più su come e quando scegliere il filler di acido ialuronico.

 

Filler viso di cosa si tratta

I filler in generale non sono altro che materiali iniettabili utilizzati in medicina estetica a scopo riempitivo e distensivo. Dunque ogni volta che, per correggere un inestetismo senza bisturi, si deve aumentare un volume o riempire una zona poco simmetrica, si ricorre alla tecnica del filler.

I filler di acido ialuronico, da non confondere con i filler a base di tossina botulinica, rappresentano uno dei trattamenti più diffusi di medicina estetica anti-age.

L’acido ialuronico è una molecola perfettamente biocompatibile e riassorbibile, già presente nella matrice extracellulare del nostro corpo, all’interno di quasi tutti i tessuti.

Questo tipo di filler viso viene utilizzato con ottimi risultati per volumizzare e distendere la pelle che a causa dell’invecchiamento cutaneo ha perso tono e luminosità.

 

Come scegliere il filler viso

Senza perderci in spiegazioni complesse, l’informazione che interessa al paziente è l’esistenza di differenti tipi di acido ialuronico con caratteristiche fisico chimiche diverse. Logicamente escludiamo da questo argomento gli acidi ialuronici che vengono utilizzati in altre specialità mediche come quelli per uso ortopedico nella cura delle articolazioni.

Gli acidi ialuronici specifici per il viso possono agire su diversi tipi di inestetismi e su diverse parti del viso e collo, e differiscono tra loro per:

  • Peso molecolare
  • Plasticità
  • Caratteristiche fisiche e biochimiche

Per spiegarlo in maniera semplice e veloce, pensa a un rinofiller. Questa tecnica, grazie all’infiltrazione di un acido ialuronico denso e plastico, permette di andare a correggere gli inestetismi del naso in alternativa ad un intervento chirurgico di rinoplastica. Ecco, un acido ialuronico così pesante dal punto di vista molecolare, che deve stare a contatto con l’osso del naso, non potrà mai essere utilizzato per aumentare il volume delle labbra ad esempio.

Quando è consigliato il filler di acido ialuronico e quali inestetismi corregge?

 Come già accennato l’acido ialuronico è presente dell’organismo, ma con il passare degli anni la nostra pelle tende a produrne di meno, perdendo tono e luminosità.

I filler di acido ialuronico al viso rallentano l’invecchiamento cellulare idratando la pelle e stimolando la produzione naturale di altro collagene.

Si usano con diverse concentrazioni per correggere inestetismi estetici in aree specifiche del volto, e sono particolarmente efficaci per:

  • Correggere un deficit volumetrico, riempire le rughe naso geniene oppure armonizzare le labbra.
  • Volumizzare zone depresse e i contorni del viso, come la linea mandibolare, la regione temporale o piccoli deficit della piramide nasale.
  • Restituire tono e volume all’area delle guance o della porzione zigomatica
  • Ringiovanire e distendere collo e décolleté, spesso difficili da trattare non chirurgicamente, ma che possono essere biostimolate da filler all’acido ialuronico.

Come capire se il filler di acido ialuronico è il trattamento giusto?

Per comprendere se il filler di acido ialuronico al viso è o meno il trattamento anti età giusto per te, devi affidarti alla consulenza esperta e personalizzata di un medico e chirurgo estetico professionista.

La valutazione e la scelta del trattamento dipendono comunque da tre fattori principali:

  • Profondità dell’inestetismo
  • Tipologia e caratteristica della zona viso da trattare
  • Stadio dell’invecchiamento cutaneo

In alcuni casi, ad esempio, una combinazione di filler con pesi molecolari diversi è ottimale per armonizzare e dedicarsi a più aree del volto contemporaneamente. In altri l’alternanza acido ialuronico/botulino potrebbe essere l’alternativa più efficace.

Ciò che è certo è che, per ottenere un aspetto più giovane e bello, non bisogna necessariamente ricorrere alla chirurgia plastica.

I trattamenti di medicina estetica anti age di nuova generazione, come il filler di acido ialuronico al viso, sono molto duraturi e efficaci e, coinvolgendo zone poco implicate nella mimica espressiva, consentono di ottenere un effetto molto naturale.

Dr. med. Martino Meoli chirurgo plastico, ricostruttivo ed estetico Lugano

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Dr. Meoli - Plastic Surgery - Lugano - Locarno - Lucerna

×
×